Gli encausti sono le finiture, solitamente create dall’artigiano, che si usavano un tempo. Finiture che vedete soprattutto nei mobili antichi, quelli fatti di vero legno, di vera essenza e che durano quasi in eterno.

Encausto, quali ingredienti

Cere, gomma lacca, olio di lino, mastici, alcool e tanti altri ingredienti sapientemente miscelati come le ricette di cucina della nonna, ricette che si tramandano in foglietti da artigiano ad artigiano.

Conservavo gelosamente nella memoria tutte le ricette insegnatemi da mio padre. Quando le creava mi diceva: “un quarto di cera, due quarti di trementina, mezzo quarto di…” beh adesso basta rivelare gli ingredienti, sono ricette che solitamente non vengono divulgate.

Encausto, ricette segrete

Voi direte che girovagando su internet ne trovate a decine, si le conosco ma sono le ricette standard, quello che fa la differenza è l’esperienza e l’aggiunta di altre sostanze che quasi mai nessuno vi dice.

Nel mio laboratorio ho tantissimi ingredienti e posso dire che le mie miscele non hanno niente a che fare con altre spacciate dal commercio, la differenza la vedi e la tocchi sui miei restauri.

Non c’è trucco, non c’è inganno e soprattutto non ci sono le bruttissime vernici che imbrattano il legno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui